Ipocriti e servi!

Se vi dicono che la sincerità paga, non credeteci. Non è vero.
Evitatela come la peste bubbonica. Siate ipocriti, bugiardi, sleali, falsi, financo infingardi. Mentite sempre! A chiunque. Fatelo, anche se non è necessario, anche quando non vi serve a niente. Fatelo come se non ci fosse un domani, e anche come se fosse antani, ma per tuttti. Prendete per il culo chiunque, compreso voi stessi. Nel lavoro, in politica, con gli amici, in amore. Sempre. Dategli quello che vogliono, ditegli il cazzo che pare a loro. Come se aveste una maschera, se recitaste una parte, tanto di quello che siete davvero e di cosa pensate non frega un cazzo a nessuno.
E non sentitevi in colpa, gli altri fanno altrettanto con voi.

E sul lavoro siate servi, oltre che servili, ogni volta che potrete ricavarne un vantaggio. Leccate culi o quello che volete voi, dite sempre “certo, prego, sì, eccome, come vuole, quello che vuole, quando vuole lei, nessun problema, per me è un piacere, ma vuole scherzare, ci penso io”.  Combinateli anche insieme, a fava, che non resti alcun dubbio. Fate quello che vi chiedono, dategli ragione, accettate i ricatti, fatevi portare a letto, per la carriera ma anche per il piacere e basta. Tanto che vi frega: il sesso non è mica ricotta che ci rimangono le ditate. Fateli sentire alfa, beta e tutto il resto dell’alfabeto della vanità, anche se hanno il carisma e la sensualità di un cesto di pulezze marcio. Chinate la testa. Siate quelli giusti, proprio quelli che stavano cercando per sentirsi capaci, quelli che gli daranno ragione, che gli servono per sentirsi importanti. Vedrete, se non siete proprio cretini e non fate del tutto schifo, si apriranno per voi carriere luminose e inesauribili.

Lasciate perdere le puttanate retorico illuminate di Steve Jobs. Per essere affamati e folli ci vogliono passione, talento e coraggio. Cose rare, quasi del tutto estinte, ingombranti, difficili da gestire. E che non portano da nessuna parte perché non troverete mai nessuno che le apprezzi e che vi conceda una possibilità.

Ipocriti e servi dovete essere! E’ più facile, non vi creerà problemi e la vostra vita vi ringrazierà.

A meno che non siate disposti a pagarne il prezzo, della vostra sincerità e del carattere di merda che avete. E a sopportarne il dolore.

Un Commento a “Ipocriti e servi!”

  • guido:

    Proprio così: a sopportarne il dolore e a pagarne il prezzo. Non è neanche facile prostrarsi e mentire a se stessi da mane a sera. Bisogna avere quella folta peluria nello stomaco e sul cuore che ti allontana dai tuoi e altrui sentimenti. Preferisco pagare il prezzo della mia testardagine.

Lascia un Commento

*

Calendario
novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930